Alice non abita più qui

Alice non abita più qui

Gli schermi hanno sempre stimolato gli scrittori, a partire dallo specchio delle mie brame. Chissà chi rispondeva alla strega? Forse il Grande fratello, che certi pensano ancora sia il titolo di un romanzo e non quello del noto format televisivo.
Format il cui logo è un occhio, tipo occhio di Ra, il dio egizio.
E a proposito di occhi e fantascienza, anche Ray Bradbury in Fahreneith 451 si inventa uno schermo spia con i personaggi televisivi che interagiscono con chi sta a casa, chiamato a dire una battuta per credere di essere importante.
E così Asimov, prevedendo un’umanità che aborrisce il contatto fisico e comunica solo attraverso schermi (Il sole nudo).
E Narciso dove lo mettiamo?
Insieme a Perseo che deve guardare l’immagine riflessa di Medusa per non cadere vittima del suo potere e ai maghetti di Hogwarts che non dovevano incrociare lo sguardo del Basilisco.
Della serie: se guardi direttamente il male diventi pietra.
Guardate cosa succede a Euridice, che per la curiosità di Orfeo torna spedita agli inferi.
Se guardi direttamente lo schermo diventi idiota.
Punti di vista, si dirà.
Comunque, considerando i miliardi di televisioni, cinema, cellulari, computer, tablet dentro i quali miliardi di occhi si ficcano a tutte le ore, viene da chiedersi quanto manchi a passare tutti dall’altra parte per farci una bella giocata con Bianconiglio e il Cappellaio matto.

Pier Giuseppe Cavalli

10603278_309230999262195_1464152077524482874_n (1)

Bartolomeo Signori, maestro futurista, termina la sua lezione di supplenza col botto: un salto mortale chiuso con caduta rovinosa in mezzo alla classe. Sarebbe il disastro, se non fosse che qualche settimana dopo il podestà gli conferisce l’incarico di riprovarci. In paese si aspetta l’arrivo di un’autorità dalla Germania, e serve qualcosa di speciale. Signori, che vive ancora con la balia, ama una prostituta, ha un amico comunista al confino e vede di nascosto film americani proibiti dal regime, entra in un gioco più grande di lui …

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pillole PoP - © 2017