Sesso yoga e rock ‘n roll

Sesso yoga e rock ‘n roll

È curioso che le maggiori band di heavy metal abbiano dei cantanti dalla voce gracchiante. La paternità probabilmente tocca a Ozzy Osborne, leader dei Black Sabbath, i quali nell’omonimo album d’esordio con in copertina la strega inaugurano il genere. Il binomio diavolerie hard fantasy/voce ugulante risulta vincente, tanto che un’altra band di Birmingham, come i Sabbath, segue la stessa via con una la voce ancora più potente di … Si tratta dei Judas Priest. E che dire di un folletto come Ronnie James Dio? Per essere all’altezza di quel nome deve fare delle acrobazie vocali mica da poco, coi Rainbow e da solo. I Rainbow poi sono una formazione messa su da Richie Blackmoore chitarra storica appena uscita dai Deep Purple, altro gruppo heavy che annovera la voce di Ian Gillan, detto ugola d’oro, che non si chiama Dio, ma ha prestato la voce al messia in Jesus Christ superstar.
Tutta una famiglia coi crismi della santità.
E tutti cantanti che sembra abbiano pestato e ripestato la coda al gatto.
Pure gli Iron Maiden, i re del metallo, sfoderano la voce di Paul Di Anno che emerge prepotente dai loro guizzi armonici, anche qui con un mostriciattolo (Eddie) e un mondo da incubo come protagonisti.
Angeli caduti, teschi, stregoni e diavoli, mostri e mutanti sono spesso i ferri del mestiere delle band dure, che hanno  calcato la mano sullo stereotipo del rock come musica cattiva.
Sesso, droga e rock’n roll, cantava Ian Dury.
Simpaty of Devil ripetevano i Rolling Stones.
Con buona pace di Bruce Springsteen che predica un rock salubre e caccia via dalla sua band un musicista appena comincia a odorare di canna.
E in barba ai salutisti come Sting che grazie allo yoga dichiara di durare a letto con una donna almeno tre ore.
In tre ore Jimi Hendrix avrebbe fatto la maratona di New York suonando l’eroica di Mozart col plettro tra i denti.

Pier Giuseppe Cavalli

10603278_309230999262195_1464152077524482874_n (1)

Circus – olio su tela- 50×70 – 2009 di Pier Giuseppe Cavalli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pillole PoP - © 2017