Oro incenso e mirra

Oro incenso e mirra

Uno noto passo del famosissimo best seller nomina i doni portati dai re magi a Betlemme. Di solito spicca l’oro, mentre l’incenso e la mirra sono trattati a pesci (e pani) in faccia. Nel film Brian di Nazareth dei Monty Python,  è proprio la mamma di Brian, alter ego del messia, a scoraggiare i maghi dal portarne ancora: l’oro sì, e se non potete fare a meno portate pure l’incenso, ma la mirra potete pure tenervela!
Quanto si sbaglia.
Pare che di incenso e mirra si facesse un uso smodato nell’antichità, specie a Roma, dove annusarne e ungersi era diventato un tratto di distinzione sociale come sniffare coca, lampadarsi e guidare un suv da noi oggi. I romani si svenarono mandando in malora l’economia imperiale pur di ricevere dai mercanti orientali fumi e unguenti preziosi.
Una questione di naso.
Nel senso che la vita in città sarebbe stata insopportabile senza profumi a coprire il fetore di fogne, pozzanghere di escrementi, concerie, pescherie, cimiteri.
Lo spiega molto bene anche Patrick Suskind nella prima pagina di quell’altro best seller, Il Profumo, descrivendo una Parigi maleodorante dove nobili e straccioni sono accomunati dal fatto di essere tutti puzzolenti.
Come le spezie camuffano l’odore della carne guasta, così la mirra spalmata sul corpo e l’incenso sparso in aria nascondevano gli odori di carne umana.
Oggi sono stati sostituiti da deodoranti, saponette e bagni schiuma. La schiuma poi, scrive Roland Barthes nel saggio breve Saponificanti e detersivi,  contenuto in Miti d’oggi, è un profumato surrogato del lusso che con una piccola dose cresce magicamente dando un’immagine aerea e magica di se stessa. Un incenso moderno che, invece di levarsi come ringraziamento agli dei, finisce nello scarico fognario.
La nostra è un’epoca pulita.

Pier Giuseppe Cavalli

10603278_309230999262195_1464152077524482874_n (1)

Mille bolle blu – olio su tela – 60×50 Pier Giuseppe Cavalli 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pillole PoP - © 2017